Preghiamo in Famiglia – Giovedì Santo

Come vivere il Triduo Pasquale senza i tradizionali riti? Alcuni suggerimenti arrivano dall’Ufficio Catechistico Nazionale e dall’Ufficio Nazionale per la Pastorale della Famiglia della CEI che hanno elaborato La “Chiesa domestica” celebra la Pasqua, tre Sussidi destinati alle famiglie, ai bambini e agli adolescenti. Si tratta di strumenti agili per consentire a quanti sono forzatamente a casa di vivere il Triduo pasquale meditando sulla Parola di Dio, approfondendo alcuni temi della vita cristiana (servizio, comunione, dono, attesa, gioia), nobilitando i tempi della giornata, realizzando gesti concreti di risurrezione e riscoprendo la bellezza di una narrazione tra generazioni.

Scarica la scheda per Giovedì Santo qui.

per la baby Catechesi scarica qui.

VORREI REGALARTI LA MIA PALMA

Carissimi, sono p. Cesar, prima di tutto vorrei approfittare di questa occasione per salutarvi e per farvi due proposte.
Come forse temevamo, ci apprestiamo a vivere la Settimana Santa in una situazione di emergenza sanitaria mondiale, senza poter vivere comunitariamente le celebrazioni pasquali.
Nei prossimi giorni vi invieremmo alcuni sussidi che ci consentano di vivere al meglio questi giorni così importanti per la nostra fede.
Per il momento vi invito:

  1. Ai bambini, ragazzi e adolescenti della nostra parrocchia vorrei proporre di aderire a “QUESTO ANNO VORREI REGALARTI LA MIA PALMA”. L’idea è quella di colorare la palma che vi mandiamo in allegato e distribuirla prima in famiglia e poi chiedere hai genitori (dove è possibile e con tutte le misure raccomandate) di portarle anche ai vicini. (scarica qui)
per la baby Catechesi